Certificazione europea

Il marchio C E ha il significato letterale di Conformità Europea ed in termini concreti è la dimostrazione grafica che il prodotto a cui è applicato rispetta le normative vigenti all’interno della Comunità Europea e che governano la produzione e la immissione nel mercato di quel prodotto.

Il marchio C E, se applicato correttamente e non in modo errato o addirittura fraudolento, garantisce che il prodotto è stato progettato, costruito e ne è stato previsto un uso, nel rispetto totale delle normative vigenti.

Un prodotto marcato C E deve essere sempre rintracciabile per singolo pezzo o per lotto di produzione, non solo risalendo al produttore, ma sarà possibile risalire ai fornitori dei componenti ed alle loro caratteristiche dichiarate o testate.

Il marchio C E dichiara implicitamente che il prodotto ha una progettazione ed una documentazione specifica relativa a calcoli, prove, collaudi ed in alcuni casi la dimostrazione che un organismo notificato ne ha accertato la conformità.

Permette di dare sicurezza al cliente che comprerà il prodotto.

Attenzione!

Nel momento in cui comprate un prodotto fate attenzione al falso CE, China Export.

Le aziende cinesi per aggirare l’ostacolo di questa certificazione di qualità, hanno creato il marchio alternativo CE, che sta invece per “China Export”.
La differenza risiede nel distanziamento tra la "C" e la "E", che è minore in China Export.

Da parte nostra possiamo solo mettervi in guardia del pericolosissimo inganno: diffidate dai falsi e pericolosi oggetti “China Export” che niente hanno a che fare con la conformità europea.

Se volete saperne di più sul marchio CE vi lascio il link dell'unione europea qui sotto 
   ↓
https://europa.eu/youreurope/business/product-requirements/labels-markings/ce-marking/index_it.htm